cucina

[…] La fiera del bianco e dei casalinghi continua in cucina.
E’ la stanza più piccola della casa, eppure è lì che la famiglia si ritrova nell’arco di tutta la giornata.
Non solo per via del caldo, degli odori, della caffettiera sempre calda o del pezzo di pane secco da sgraffignare, ma perché siamo sicuri che la mamma sarà lì con il suo strofinaccio.[…]

liberamente tratto dal libro “Il campo di nessuno” – di Daniel Picouly